Azienda agricola Pat Del Colmel

L’azienda agricola Colmello di Castelcucco, piccolo comune rurale tra i Colli asolani, è una realtà vitivinicola a conduzione familiare a 360°, poiché dalla coltivazione della vite al calice di vino, tutto il processo si svolge sotto l’occhio attento della famiglia Forner denominata “Pat”.

Giungendo alla cantina, ci si trova di fronte a un suggestivo paesaggio, denotato dai vigneti che arricchiscono le colline circostanti dando così ordine, queste peculiarità sono candidate al premio Unesco World Heritage.

Entrando, si viene accolti da Gabriella, moglie del mastro viticoltore Lino, che con le sue parole trasmette la passione e le tradizioni della famiglia e dei propri prodotti, infatti questa passione e tradizione hanno permesso loro di portare avanti nei secoli le coltivazioni autoctone del territorio.

Le più famose tra queste sono: la Recantina, uva a bacca rossa e la Rabbiosa, uva a bacca bianca,  le cui prime testimonianze solo risalenti al ‘600. Questi vini pluripremiati, vanto della famiglia, le cui zone di produzione comprendono i comuni di Castelcucco, Monfumo, Asolo e Maser, hanno delle peculiarità uniche tra i vini veneti.

 Il Recantina, caratterizzato da un rosso rubino intenso con riflessi violacei, ha un aroma complesso, che evidenza note di frutti rossi e spezie, ad esempio chiodi di garofano, pepe nero e vegetali secchi come il tabacco.

Al gusto, risulta di buon equilibrio tra tannicità, acidità, sapidità e inoltre si abbina perfettamente a piatti a base di selvaggina e carni rosse . Viene affinato in botte di rovere francese per 15 mesi, oltre a questa lavorazione classica Lino con i suoi metodi visionari lavora questa coltura in rosé nel metodo classico, con una sosta sui lieviti di 20 mesi (risultato molto interessante).

Il Rabbiosa, di un giallo paglierino con riflessi dorati, ha un aroma delicato con note minerali sorrette da una piacevole sensazione di frutta matura esotica come ad esempio l’ananas e il mango, possiede poi una lieve nota acida  che ricorda agrumi mediterranei. Si abbina a primi piatti e carni bianche . Viene vinificato secondo il metodo Charmant-Martinotti per 60 giorni e in seguito imbottigliato.

Entrambi sono molto longevi, grazie all’alta percentuale di polifenoli e il grado di acidità.

Oltre ad illustrarci le particolarità dei vini scelti, la signora Gabriella ci racconta che ad oggi gestiscono 13 ettari e producono 60 mila bottiglie all’anno. Inoltre, sono sempre in cerca di nuovi stimoli per creare nuovi nettari e ci confida in anteprima che presto ci sarà l’inaugurazione di una nuova ala della cantina e con l’occasione presenteranno un nuovo prodotto  a cui stanno lavorando.  

Ci racconta che la vendemmia è manuale, ogni grappolo è raccolto in modo da rispettare i tempi di maturazione preservando così l’integrità degli acini che potrebbero danneggiarsi e sviluppare aromi acri. 

La famiglia Forner ha un occhio di riguardo per ognuno dei suoi clienti e l’agriturismo è un ambiente rustico ma curato nei minimi dettagli dall’arredamento al menù .  

Questo posto unico nel suo genere rappresenta un esempio di come la tradizione può sopravvivere al tempo.

Una selezione dei loro prodotti è disponibile nel nostro shop, in questo modo noi cerchiamo di far conoscere la vera anima del territorio

CERCARE, RACCONTARE E DIFFONDERE LA STORIA DEL VERO TERRITORIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un occhio ai nostri Prodotti unici

[]